Se potessi far capire una cosa al tuo animale domestico, quale sarebbe? Mio caro Sirius, io sono molto lieta di pulirti la lettiera tutti i giorni, spazzare la sabbia in giro per casa, perdonarti tutte le volte che mi mordi, graffi o mi fai degli aguati. Sono paziente quando camminando verso il bagno e tuContinua a leggere

l’amore ha preso l’alta velocità

Quanto vorrei dire che l’amore è tornato. Per un momento mi è sembrato di intravederlo, ero seduta sulla banchina della mia vita e tra tanti treni di passaggio uno aveva rallentato, come se volesse farsi ammirare, tra i finestrini avevo visto qualcosa, ne ero quasi sicura ma neanche il tempo di alzarmi che è ripartito.Continua a leggere “l’amore ha preso l’alta velocità”

vorrei..

vorrei credere nella capacità dell’essere umano ad ascoltare. vorrei credere che un giorno chiudendo gli occhi io non abbia paura di vedere. vorrei sentirmi libera come queste note. vorrei potermi svegliare tutti i giorni vicino allo stesso uomo. vorrei poter credere che il mondo abbia in riservo qualcosa per me. vorrei non dover ammettere diContinua a leggere “vorrei..”

Ho capito non è colpa del destino.

Ho capito! Mentre stavo facendo pipì al lavoro e immaginavo di prendere a pugni il muro ho avuto una illuminazione, una di quelle abbaglianti cheti lasciano quasi sconcertata. Ecco ora vi spiego tutto. Dovete sapere che diverse persone quando mi conoscono, celano il mio essere pazza dicendomi “certo che tu hai proprio una fervida immaginazione”.Continua a leggere “Ho capito non è colpa del destino.”

volevo un gatto nero…ripensandoci forse meglio un cane.

Ho la conferma, i gatti non sono animali empatici. Per questo mi chiedo perchè alla donna single siano associati i gatti se poi manco ti dimostrano affetto nel momento del bisogno. Noi donne single dovremmo essere delle “cannare”. Io piango disperata sul letto, lui mi guarda in modo interrogativo, io lo abbraccio e lui fugge.Continua a leggere “volevo un gatto nero…ripensandoci forse meglio un cane.”

Quando affronti una rottura seguendo un piano Exell.

mie cari lo sentite? per caso pensate siano le campanelle delle renne, il richiamo delle canzoni natalizie appena accennate con un filo di voce. NO miei cari! Questo è il suono di un bicchiere che si riempie, di una sigaretta che si accenda e “del film” che parte su Prime. questo è il suono diContinua a leggere “Quando affronti una rottura seguendo un piano Exell.”

perle di saggezza

e se son rose fioriranno e sé sarà merda puzzerà e poi concimerà. se veramente riuscissi a lasciar andare tutto, senza preoccupazioni e poi aspettare solo ciò che verrà. il mio problema fondamentale sono i castelli, adoro edificare, in particolare partire dal tetto per poi rendermi conto di non aver neanche le fondamenta a disposizione.Continua a leggere “perle di saggezza”